“Ci vediamo per un saluto veloce o un semplice caffè?”, “E per un bacio?”, “Vieni a trovarmi più tardi? Ho la crostata in forno”.

Vi siete mai chiesti cos’è il caffè o la scusa di un pomeriggio da passare tra le vie del centro o, ancora, tra le mura e i sorrisi affidabili di un’amica, magari addentando un dolce appena sfornato? E’ un modo per far sapere a qualcuno che gli vuoi bene, che la sua compagnia è miele per il tuo petto. Che, anche se non vi vedete spesso e vi sentite sempre meno a causa del lavoro, della baraonda quotidiana, voi siete lì, rimanete al vostro posto, pronti ad accogliere e ascoltare, pronti ad abbracciare, pronti a dibattere sui temi più assurdi per poi riderci sù insieme.

Ingredienti
per la pasta frolla

250 gr farina

120 gr burro

100 gr zucchero

2 uova

la scorza di un limone non trattato

1/2 bustina vanillina

sale

per la farcia

75 gr cioccolato fondente

500 gr fragole

150 gr gelatina neutra

Procedimento

Per preparare la pasta frolla iniziate dalla sabbiatura: in un mixer ponete la farina setacciata, un pizzico di sale ed il burro appena tolto dal frigo, quindi ancora freddo, tagliato grossolanamente. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto dall’aspetto sabbioso e farinoso, versate la sabbiatura ottenuta su un piano di lavoro (oppure in una ciotola) e aggiungete lo zucchero setacciato.

Create la forma a fontana e al centro versate la scorza di limone grattugiata e le uova (potete aromatizzare anche con la scorza di arancia, con i semi di una bacca di vaniglia o con la cannella). Quindi iniziate ad amalgamare il tutto prima con la forchetta, poi quando le uova avranno assorbito la farina potete proseguire a mano.

Impastate brevemente. Formate un panetto e appiattitelo prima di avvolgerlo nella pellicola, riponetelo in frigorifero per farlo rassodare almeno 30 minuti. Passato il tempo necessario, togliete la pellicola e con il mattarello battete sul panetto per ammorbidirlo senza scaldarlo. Poi stendetelo dello spessore ideale per la crostata: 3-5 mm.

Disponete la pasta frolla in uno stampo di circa 20 cm di diametro e cuocetelo per 20 minuti in forno a 200°C avendo l’accortezza di coprire la frolla con della carta forno riempita con dei pesetti da pasticceria o con riso o fagioli.

Sfornate il guscio di pasta frolla, rimuovete la carta forno con i pesetti o con il riso e infornate nuovamente per circa 5 minuti o fino a doratura. Fate fondere il cioccolato fondente a bagno maria o in forno a microonde. Colate il cioccolato fuso sul guscio di pasta frolla.

Lavate e pulite le fragole, quindi tagliatele a metà e disponetele sul cioccolato fuso.

Lasciate freddare bene la crostata, quindi spennellate le fragole con della gelatina neutra o, se preferite, spolverate a piacere con dello zucchero a velo.

Vi siete mai chiesti cos’è la felicità? Forse, oggi sa di fragole, zucchero e cioccolata.

IMG_20150717_215438

Annunci