Perché non passiamo la giornata a fare cose mai fatte prima? Sarebbe divertente. Ci sarà qualcosa che non hai mai fatto… e in quanto a me, è un po’ difficile, ma tenteremo di trovarne qualcuna.

E’ l’alba. La strada è deserta, lei arriva con un taxi, scende, ha in mano un sacchetto di carta, cammina verso una vetrina. Chi non riesce a pescare tra i ricordi il rito mattutino di Audrey Hepburn, nel film Colazione da Tiffany? Ci penso io a rinfrescarvi la mente. E’ prendere al volo un croissant fresco di pasticceria e gustarselo davanti alla più lussuosa gioielleria di New York.

E allora perché non provare ad essere Audrey per un giorno? Magari basta davvero addentare un caldo e soffice croissant e dare ampio sfogo alla fantasia.

Ingredienti per 10 croissant

500 gr di farina 00
20 gr di lievito di birra
70 ml di latte tiepido
350 gr di burro ammorbidito
5 uova
80 gr di zucchero
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di olio
1 buccia di limone grattugiata
1 cucchiaio di essenza di vaniglia

Per spennellare

1 tuorlo d’uovo
2 cucchiai di panna liquida fresca

Procedimento

Mettete in una ciotola il lievito di birra sbriciolato, un cucchiaio di farina ed un cucchiaio di zucchero. Aggiungere il latte appena tiepido, amalgamare tutti gli ingredienti, coprire la ciotola con un po’ di pellicola e lasciar riposare per 30 minuti. In un’ampia ciotola mettete invece la farina, il restante zucchero, la buccia di limone grattugiata e l’essenza di vaniglia: fate un buco al centro e mettete il lievitino. Iniziate ad impastare per far assorbire la farina quindi aggiungete le uova, il sale e l’olio.

Trasferire l’impasto su una spianatoia e impastare a lungo fino a quando la pasta è bella liscia. Mettete l’impasto in una ciotola, fare una croce al centro, coprire con la pellicola e far lievitare per 2 ore o fino al raddoppio.

Trascorso questo tempo, impastate nuovamente il composto, aggiungete il burro ammorbidito un pezzetto alla volta avendo cura di aggiungere il successivo quando il precedente sarà stato completamente assorbito (ci vorrà un’ora circa). Rigirate la pasta con la mano 2-3 volte e mettete l’impasto in frigo sempre coperto con della pellicola, per almeno 12 ore, fino a quando non si sarà solidificato. L’impasto sarà a questo punto ben compatto: trasferitelo su di una spianatoia infarinata e stendetelo in una sfoglia alta 1 cm.

Tagliate dei triangoli e partendo dalla base arrotolateli fino alla punta su se stessi. Incurvate leggermente le estremità verso l’interno e poneteli su una teglia ricoperta di carta forno. Sbattete il tuorlo con la panna (o il latte) in una ciotolina e spennellate. Lasciatele lievitare ancora per 1 e 30 h circa, fino a che avranno raddoppiato il loro volume.

Infornate le brioches in forno già caldo a 200° per 13-15 minuti, fino a che non saranno dorate in superficie. Adesso i vostri croissant sono pronti per essere gustati.

Lasciate intiepidire i vostri croissant e dopo spolverizzateli con lo zucchero a velo o, se preferite, farciteli con nutella o marmellata. Buon appetito!

Screenshot_2015-02-08-15-29-132

Advertisements