A colui che bussa alla porta non si domanda: “Chi sei?”. Gli si dice: “Siediti e mangia”.

“Cara questa sera vengono il mio collega e sua moglie a cena, ma tranquilla qualcosa di semplice”. Semplice? No dico dalle sue labbra sono davvero uscite quelle sillabe che, unite, hanno formato la parola S-E-M-P-L-I-C-E? Semplice, perdio. Certo fa tutto facile lui. Se state già pensando ai modi più inconsueti per torturare il povero marito o compagno di turno, che poraccio, non riesce a comprendere l’ansia e la confusione che una asserzione del genere causi nella nostra mente, calmatevi, respirate, fermatevi un attimo. Avete ragione, certamente, ma non è colpa sua, è cresciuto a pane e Aldo, Giovanni e Giacomo: “Così domani ti sposi?”, “Sì, ma niente di serio”.

Per chi volesse immergersi nel proprio personale Amarcord

Dicevamo. Calma. Contate: 1, 2, 3. Piano. A tutto c’è un rimedio. E neppure tanto complicato. Dopo aver letto la ricetta che vi propongo capirete che non c’è nulla per cui sbraitare, nulla di cui aver paura. E vi assicuro che, seguendola passo passo, farete un figurone. Stiamo parlando dei calzoni ripieni cotti rigorosamente in forno: dei fagottini rustici semplici e gustosi di cui, una volta provati, non potrete più fare a meno.

Ingredienti

per l’impasto

500 g di farina 00
circa 300 ml di acqua
15 g di sale fino
7 g di lievito di birra fresco
3 cucchiai di olio evo

per la farcitura

200 g di mozzarella
pomodorini q b
200 g di ricotta di bufala
200 g di prosciutto cotto o crudo a piacere
150 g di salsa di pomodoro passato
basilico fresco

Procedimento

Preparate la pasta per i calzoni disponendo su un piano la farina a fontana, versate al centro l’acqua e lievito e iniziate ad impastare, aggiungete l’olio e il sale e continuare a lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate un panetto e mettetelo a lievitare per 2-3 ore in una ciotola posta in un luogo caldo e lontano da correnti, magari nel forno spento e coperta con un canovaccio umido. A lievitazione avvenuta, dividere la pasta in quattro pezzi da stendere in forma rotonda.

Al centro del disco di pasta mettete il ripieno: ricotta, cubetti di prosciutto, una fogliolina di basilico e la mozzarella semplicemente sfilacciata a mano. Aggiungete qualche pomodorino tagliato a cubetti e un filo di olio extravergine. Chiudete i calzoni ripiegando la pasta a metà e pigiando bene i bordi e piegandoli a formare un cornicione che poi schiaccerete con i rebbi di una forchetta.

Cospargete quindi i calzoni con un cucchiaio di passata di pomodoro, un filo d’olio e anche qui cubetti di pomodorini. Infornate con forno già caldo al massimo della temperatura nel ripiano più basso, dopo 10 minuti spostate la teglia sul ripiano centrale e lasciarla per altri 10-15 minuti. I vostri calzoni ripieni al forno sono pronti per essere gustati in tutta la loro squisitezza!

Advertisements