Inizia a farsi spazio sulle nostre tavole con l’inizio della bella stagione per diventare in pieno solleone la regina indiscussa dell’estate: signore e signori sto parlando dell’Anguria, uno dei frutti maggiormente dissetanti, rinfrescanti e ricchi d’acqua. La normale composizione dell’anguria vede la presenza del 92% di acqua e dell’8% di zuccheri comunemente presenti nella frutta. E poi ci sono le fibre, i minerali (in particolare fosforo, calcio, sodio, potassio e ferro), la vitamina A e la vitamina C, la B2, la B1 e la PP.

Insomma un piccolo tesoro di benessere. Oltre ad un sapore delizioso, che nessuno può mettere in discussione, l’anguria presenta proprietà nutritive e benefiche interessanti. Sapevate, ad esempio, che le angurie dalla polpa più rossa possono superare i pomodori per quanto riguarda il contenuto di licopene? Già proprio così.

In estate, mangiare anguria ogni giorno permette di proteggere la pelle dai rischi legati ad una eccessiva esposizione ai raggi UV, secondo le più recenti ricerche scientifiche. Questo delizioso frutto benefico, dal colore rosso vivo, offre un aiuto naturale contro le malattie cardiache e di ridurre i livelli del colesterolo cattivo.

Da tenere presente che, grazie al suo elevato contenuto di sali minerali, riesce a contrastare anche la stanchezza, con la quale ci ritroviamo spesso a che fare proprio a causa dell’afa. Inoltre non devono essere trascurate le proprietà antitumorali.

Il consumo di anguria può permettere anche di mantenere il peso sotto controllo. L’energia che questo frutto riesce a fornirci è pari a 16 Kcal. Riesce a saziare, pur apportando una quantità ridotta di calorie, quindi è davvero importante per chi è a dieta, in quanto non fa ingrassare.

E chi si trova davanti una bella e succosa anguria e una manciata di minuti a disposizione può anche cimentarsi nella preparazione del Gelo di Melone o di Mellone, per dirla in dialetto siciliano. Si tratta infatti di una specialità da frigo tipica della Sicilia, che si prepara davvero in pochissimo tempo.

Ingredienti

Anguria, 1 litro

Amido di mais, 100 gr.

Zucchero di canna (integrale grezzo), 300 gr. (se l’anguria è troppo dolce anche 250 gr).

Cannella

Cioccolato fondente o granella di pistacchio

Gelsomino per guarnire

Procedimento
Scritto da Francesca Mancuso
Gelo-di-Mellone

Il caldo alle porte fa venir voglia di…fresco! Una bella ricettina veloce veloce da fare per combattere la calura è il Gelo di Melone o di Mellone, per dirla in dialetto siciliano, riferendosi all’anguria. Si tratta infatti di una specialità da frigo tipica della Sicilia, che si prepara davvero in pochissimo tempo.

Ecco cosa occorre per realizzare questo gustosissimo dessert.

Ingredienti
Anguria, 1 litro

Amido di mais, 100 gr.

Zucchero di canna (integrale grezzo), 300 gr. (se l’anguria è troppo dolce anche 250 gr).

Cannella

Cioccolato fondente o granella di pistacchio

Gelsomino per guarnire

Procedimento

Passate i pezzi d’anguria nel passa verdure oppure nel robot da cucina, poi filtrate il succo fino ad ottenerne 1 lt. Pesate l’amido e setacciatelo. Versate l’amido in una pentola e cominciate a diluirlo lentamente con il succo d’anguria fin quando non avrete ottenuto una crema liquida. Questa fase è molto importante affinché non si formino grumi. Aggiungete il resto del succo ed infine lo zucchero.

Mettete la pentola sul fuoco a fiamma media e mescolate accuratamente in quando il gelo non si addensa (10-15 minuti). Il gelo sarà pronto quando scenderà a nastro dal cucchiaio. Togliete il gelo di anguria dal fuoco e versate in un recipiente.

IMG_20150727_005613

A questo punto potrete aromatizzare il gelo a vostro piacere con aroma di gelsomino e cannella. Lasciate raffreddare fuori dal frigo e solo quando il gelo d’anguria sarà freddo aggiungete le gocce di cioccolato oppure la zucca candita. Adesso potete versare il gelo d’anguria nelle coppette e decorare con dei pistacchi tritati. Riponete in frigo per un paio d’ore prima di servire.

Annunci