Non ha la corposità di un gelato, né le fredde spigolature della granita o il sapore vellutato del sorbetto. È una via di mezzo, quella dove, dicevano gli antichi, sta la virtù. Sto parlando della ‘Cremolosa’ un piccolo peccato di gola divenuto un cult nell’estate palermitana, ideato nel locale di piazza Alberico Gentili, da cui prende il nome. Posto di fronte il cuore verde della Palermo bene (il Giardino Inglese), l’antico chioschetto è affollato soprattutto per l’after dinner.

E così, dopo aver sentito tanto parlare di queste delizie dalla descrizione indefinita, spinta dalla curiosità sono andata a indagare insieme al mio fidanzato che come me condivide la passione per le leccornie e… ne sono rimasta piacevolmente colpita.

Che sapore hanno? Il gusto è intenso e cremoso e pieno di pezzettini del prodotto scelto, frutta fresca o scaglie croccanti di quella secca. Io ho preso i gusti Frutta secca mix e anguria, lui pistacchio e cocco. Consigliatissimi anche i gusti nocciola, pinoli e arancia rossa siciliana. I prezzi vanno dai 3 euro per il formato piccolo ai 5 euro per quello grande.

Che dire. Le Cremolose sono state promosse a pieni voti!

Advertisements